1) Il mosaico a ciottoli

Per mosaico a ciottoli si intende un insieme di pietre o ciottoli che, compattati fra loro, venivano posizionati su un terreno già livellato, e ricoperto da due strati di malta. Al di sopra venivano posti sassolini di varia forma e colore, che in alcuni casi erano caratterizzati dall’inserimento di sottili strisce di terracotta, utilizzate per raffigurare particolari delle figure e da listelli di piombo, per i contorni delle medesime.

La decorazione, che poteva essere di tipo figurato e/o geometrico, presentava la parte geometrica spesso relegata ai bordi del tappeto e costituita frequentemente da rombi e circoli, compresi in riquadri e meandri ad onde.